ROBERTA CHERSEVANI NUOVO PRESIDENTE FNOMCeO, ECCO LA NUOVA SQUADRA

Roberta Chersevani è il nuovo presidente FNOMCeO, Maurizio Scassola il Vice-Presidente, confermato invece il Segretario uscente Luigi Conte. Alla Tesoreria è stato nominato Raffaele Iandolo, mentre il Revisore dei Conti sarà  Salvatore Onorati. Alla Commissione Albo Odontoiatri confermato Giuseppe Renzo. Con un Tweet vengono riportate le parole del nuovo Presidente che ha dichiarato: “a tutti chiederò una mano, individuando gli ambiti in cui ognuno di voi è bravo, per essere una...

DOMANDA DI INCLUSIONE NEGLI ELENCHI DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI ESERCENTI AGOPUNTURA, FITOTERAPIA O OMEOPATIA

L’Accordo Stato Regioni del 7 febbraio 2013 in tema di formazione dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri che esercitano l’Agopuntura, la Fitoterapia e   l’Omeopatia   stabilisce   che,  a  tutela  della  salute  dei  cittadini e a garanzia del corretto esercizio della professione, debbono essere istituiti presso l’Ordine  tre elenchi distinti come segue:   – Agopuntura – Fitoterapia – Omeopatia suddivisa in tre sottoelenchi: 1) Omeopatia 2) Omotossicologia 3) Antroposofia   L’accordo prevede inoltre l’istituzione presso gli Ordini di Commissioni  formate da esperti nelle discipline sopra indicate che dovranno valutare i titoli necessari all’iscrizione nei predetti elenchi. L’art. 10 del suddetto Accordo stabilisce che in fase transitoria (termine 6 febbraio 2016) per l’ammissione agli elenchi istituiti presso l’Ordine sarà necessario il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti:   a) attestato rilasciato al termine di un corso nella disciplina oggetto della presente regolamentazione di almeno di 300 ore di insegnamento teorico pratico della durata almeno triennale e verifica finale; b) attestato rilasciato al termine di un corso nella disciplina oggetto della presente regolamentazione di almeno 200 ore di insegnamento teorico pratico ed almeno 15 anni di esperienza clinica documentata; c) attestazione di iter formativo costituito da corsi anche non omogenei che permettano per il programma seguito e per il monte ore svolto di avere acquisito una competenza almeno pari a quella ottenibile con i corsi di cui ai punti a) e b). Previa valutazione delle apposite Commissioni potranno essere ricompresi anche i titoli relativi a master universitari conseguiti precedentemente all’entrata in vigore dell’Accordo, come precisato nella nota del Ministero della Salute; d) documentazione di almeno 8 anni di docenza nella disciplina oggetto della presente regolamentazione presso un soggetto pubblico o privato accreditato alla formazione...

NUOVO REGOLAMENTO PER L’ACCESSO ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE. CONCORSO ENTRO IL 31 LUGLIO.

Con un comunicato stampa, il MIUR ha annunciato l’avvio del percorso di modifica del Regolamento circa le modalità di accesso alle Scuole di Specializzazione di area sanitaria. Le modifiche annunciate: 1- La riduzione da 6 a 3 delle tipologie di Scuole di Specializzazione a cui ogni candidato potrà concorrere. Tuttavia non è specificato se potranno essere fatte più scelte all’interno di una delle tre aree d’interesse (Clinica-Chirurgica-Servizi). 2- I 70 quesiti della parte generale faranno riferimento alla formazione CLINICA del percorso di Laurea. Il MIUR infine annuncia che il bando per il secondo Concorso Nazionale di accesso alle Scuole di Specializzazione verrà emanato entro il 30...