Approvato il nuovo Codice Deontologico

Approvato il nuovo Codice Deontologico

Il nuovo Codice Deontologico dei Medici e degli Odontoiatri è stato approvato il 18 maggio 2014 a Torino dal Consiglio Nazionale della FNOMCeO . Il successivo Consiglio Nazionale di Bari, il 13 giugno 2014, ha poi approvato il Giuramento professionale – parte integrante del Codice – e gli indirizzi applicativi degli art. 30 , 47 e 78 Il “Codice di Torino”, afferma il presidente Bianco, nasce dopo un’amplissima consultazione, estesa questa volta anche a soggetti esterni – Bioeticisti, Giuristi, Società Scientifiche, Organizzazioni Sindacali, Associazionismo Sociale e con un’attivissima partecipazione dei Presidenti d’Ordine e CAO alla definizione del testo. I più importanti articoli il 3 e 13, che definiscono le Competenze del medico, i nuovi articoli 77, sulla Medicina Militare, 78, sulla Cybermedicine, 79, sulla partecipazione all’Organizzazione sanitaria, sono stati approvati con percentuali di “sì” superiori al novanta per cento. Sull’articolo 67, riguardante la Lotta all’abusivismo, si è raggiunta l’unanimità. Quattro gli articoli inediti, ciascuno corrispondente a una questione bioetica mai affrontata prima: la Medicina Potenziativa (Art. 76) – volta non a curare ma a migliorare lo stato di benessere, sino a superare gli stessi limiti della natura – la Medicina Militare, articolo condiviso con il ministero della Difesa, l’applicazione Tecnologie informatiche alla Sanità, la partecipazione del Medico alle Organizzazioni sanitarie. Ma anche un occhio più attento all’Ambiente, alla prevenzione del Rischio clinico e alla Sicurezza delle cure, al controllo del Dolore e alle Cure palliative, alle Competenze professionali, alla Lotta all’abusivismo, al Consenso Informato....